Statuto

STATUTO PROPUGLIAPHOTO

Statuto dell’Associazione PROPUGLIAPHOTO Agenzia Fotografica

E’ costituita a tempo indeterminato e in conformità con la legislazione vigente, l’Associazione Fotografica denominata:Associazione ProPugliaPhoto Agenzia Fotografica
denominata in breve: “PROPUGLIAPHOTO” e identificabile anche con la sigla: “PPP”.
 

Art.1 – Sede della Associazione:
PROPUGLIAPHOTO ha sede in Alessano (LECCE), in Via Scipione San Giovanni n. 40, CAP 73031.
L’Associazione può costituire in altre località sedi o uffici, sia permanenti che temporanei, per particolari finalità, senza necessità di variare il presente Statuto.

 
Art.2Obiettivi dell’Associazione:
Gli obiettivi di ProPugliaPhoto sono i seguenti:

  • creare un’agenzia fotografica e fotogiornalistica specializzata su tutto ciò che riguarda la Puglia – sia all’interno del territorio regionale che in quello nazionale ed estero;
  • avvalersi del contributo di fotografi e fotoreporter che, in qualità di Associati ProPugliaPhoto, forniranno le proprie immagini – senza vincolo di esclusiva se non diversamente accordato – editate secondo i criteri richiesti dall’Etica del Fotogiornalismo e  dal Mercato Editoriale;
  • rappresentare, tutelare, sviluppare e promuovere il lavoro fotografico degli Associati – inserito nei portali e negli archivi ProPugliaPhoto – in tutte le sedi in cui siano coinvolti direttamente o indirettamente gli interessi del singolo Associato o collettivi degli Associati stessi;
  • promuovere e tutelare scambi culturali e lavorativi tra gli Associati  e gli Enti Pubblici, le Aziende, le Società, i Media, le Associazioni e i Privati;
  • utilizzare il lavoro fotografico degli Associati attraverso pubblicazioni elettroniche e/o cartacee, mostre ed eventi, social network e con ogni mezzo ritenuto idoneo a pubblicizzare e promuovere direttamente o indirettamente gli interessi del singolo Associato o collettivi degli Associati stessi;
  • promuovere ed organizzare corsi di formazione e qualificazione professionale;
  • promuovere ed organizzare convegni, incontri, seminari, studi e ricerche;
  • fornire agli Associati assistenza ed informazioni sui problemi connessi con la loro attività fotografica;
  • prestare servizi e consulenza agli Associati connessi all’attività fotografica dagli stessi svolta, sia direttamente che indirettamente anche attraverso Società, Enti, Imprenditori, Privati e Associazioni  esterne;
  • sollecitare e sostenere gli Associati a tutelare i Diritti d’Autore e il Copyright.

Art. 3 – Associarsi a ProPugliaPhoto
PROPUGLIAPHOTO è aperta a tutti coloro che intendono comunicare, esprimere, documentare, raccontare e scoprire la Puglia attraverso la Fotografia e ai mezzi di comunicazione collegati ad essa.

Art. 3.1 – Possono essere Associati tutti coloro che svolgono qualsiasi attività inerente la Fotografia, come da Art. 3, sia a tempo pieno, che part-time, che occasionalmente,  in forma individuale e/o collettiva nonché i consorzi o le società cooperative di imprenditori svolgenti detta attività.

In particolare, possono essere Associati ProPugliaPhoto:
i Professionisti, gli Amanti Costanti della Fotografia, i Giovani Talenti, le Associazioni e i Clubs Fotografici, e inoltre possono associarsi i Media, le Fondazioni, gli Enti Pubblici e Privati, le Società e le Attività Commerciali e Culturali.

L’impresa collettiva è rappresentata, nei rapporti con l’Associazione, dalla persona che ne ha la legale rappresentanza o da persona espressamente delegata dal legale rappresentante con atto scritto.

Art. 4 – Il Consiglio Direttivo si riserva di valutare la domanda di iscrizione e riconoscere i requisiti dell’associato che propone la propria iscrizione.

Il Consiglio Direttivo, esaminata la domanda e valutati i requisiti, adotta i provvedimenti di ammissione o esclusione, senza obbligo di motivazione. Il giudizio del Consiglio Direttivo è insindacabile.

Art. 4.1 – Associati.
Gli associati sono suddivisi secondo le seguenti categorie:

1. FULL MEMBER
2. TEMPORARY MEMBER
3. AFFILIATE
4. HONORARY
5. SUPPORTER

Gli Associati 1 – 2 – 3 ricevono il tesserino identificativo PPP PHOTOGRAPHER CARD entro 30gg dalla data di ammissione.
Gli Associati 4 – 5 ricevono gadget ProPugliaPhoto ove disponibile.

Art. 4.2 – Gli Associati nel momento in cui svolgono qualsiasi tipo di attività commissionata e/o richiesta dal Consiglio Direttivo di ProPugliaPhoto, o per qualsiasi attività svolta per propria iniziativa personale, agiscono personalmente e sotto la propria piena responsabilità per tutto ciò che riguarda eventuali danni cagionati a se stessi o a terze persone o cose nell’espletamento dei loro servizi; l’Associazione, in quanto agenzia fotografica, infatti è esente da qualsivoglia responsabilità (oggettiva) che i suoi associati accettano essere personale.
 
Art. 4.3 – Gli associati FULL MEMBER e AFFILIATE hanno diritto di voto per tutto ciò che concerne la vita dell’Associazione, con particolare riferimento alle decisioni di ordinaria amministrazione e l’approvazione del bilancio annuale della stessa, purché in regola con il versamento della quota associativa. Nessun associato potrà essere rappresentato da altri in assemblea.
 
Art. 5 – Diritti degli Associati

  1. L’Associato FULL MEMBER e AFFILIATE ha diritto di elettorato attivo e passivo per tutto ciò che concerne la vita dell’Associazione, con particolare riferimento alle decisioni di ordinaria amministrazione e l’approvazione del bilancio annuale della stessa, purché in regola con il versamento della quota associativa.
  2. L’Associato FULL MEMBER, TEMPORARY MEMBER e AFFILIATE ha diritto di ricevere informazioni relativamente a tutti i servizi forniti dall’Associazione.
  3. L’Associato FULL MEMBER, TEMPORARY MEMBER e AFFILIATE ha diritto di fruire dei servizi offerti dall’Associazione.
  4. I diritti degli Associati FULL MEMBER, TEMPORARY MEMBER e AFFILIATE sono condizionati al rispetto dei doveri e degli obblighi scaturenti dall’appartenenza all’Associazione nonché al regolare pagamento della quota di iscrizione.

Art. 6 – Doveri degli Associati
Gli Associati FULL MEMBER, TEMPORARY MEMBER e AFFILIATE, in virtù dell’iscrizione, assumono i seguenti obblighi:

a) attenersi con lealtà e solerzia agli obblighi statutari ed alle direttive e delibere degli organi della Associazione riguardanti la vita associativa;
b) fornire all’Associazione tutte le informazioni che dalla stessa vengano legittimamente richieste;
c) corrispondere la quota di iscrizione annuale richiesta dal Consiglio Direttivo.
e) non essere rappresentato da altri in assemblea.

Art. 7 – Cessazione del rapporto associativo
La cessazione del rapporto associativo può avvenire per:

a. recesso volontario;
b. perdita dei requisiti statutari richiesti per l’ammissione;
c. espulsione.

La cessazione del rapporto associativo, avvenuta per una o più delle cause di cui al precedente comma, fa permanere in capo all’Associato stessa l’obbligo di contribuzione associativa per l’anno in cui si verifica la causa di recesso.

Art. 8 – Recesso
La facoltà di recesso può essere esercitata in qualunque tempo ed ha effetto immediato.
La comunicazione di recesso deve essere effettuata a mezzo di lettera (raccomandata A/R o assicurata) sottoscritta dal richiedente (l’Associato) o dal legale rappresentante pro tempore.

Art. 9 – Rimozione Immagini
L’Associato può richiede la rimozione del proprio lavoro fotografico dal portale e dagli archivi PROPUGLIAPHOTO in conseguenza del Recesso o della Cessazione del rapporto associativo.

In tal senso, la facoltà di rimozione immagini può essere esercita in qualunque tempo e poiché ProPugliaPhoto si avvale di Server Fotografici Professionali, la rimozione completa dai server di Backup e dalle iniziative promozionali e di marketing sulle quali l’Associazione investe tempo e denaro per pubblicizzare e promuovere direttamente o indirettamente gli interessi del singolo Associato o collettivi degli Associati stessi (vedi Art. 2), la rimozione effettiva potrà richiedere un periodo  di tempo tecnico fino a 6 (sei) mesi.

Art. 10 – Le risorse economiche dell’associazione possono essere costituite da: contributi, donazioni e lasciti, rimborsi, attività marginali di carattere commerciale e produttivo e da ogni altro tipo di entrate. I contributi degli associati sono costituiti dalle quote di associazione annuale, stabilite dal Consiglio direttivo e da eventuali contributi straordinari, ma non obbligatori, stabiliti dall’Assemblea, che ne determina l’ammontare. Le elargizioni in danaro, le donazioni e i lasciti, sono accettate dall’Assemblea, che delibera sulla utilizzazione di esse, in armonia con le finalità statuarie dell’organizzazione.
 
Art. 11 – L’anno finanziario inizia il 1° gennaio e termina il 31 dicembre di ogni anno. Il Consiglio direttivo deve redigere il bilancio preventivo e quello consuntivo.

Il bilancio preventivo e il bilancio consuntivo devono essere approvati dall’Assemblea ordinaria ogni anno entro il mese di aprile a partire dal secondo anno successivo alla data di costituzione. Essi devono essere depositati presso la sede dell’Associazione entro i quindici giorni precedenti la seduta per poter essere consultato da ogni Associato e, su richiesta, possono essere inviati via email, lettera ordinaria o altro mezzo idoneo allo scopo.

Art. 12 – Organi della Associazione
Sono organi dell’Associazione:

a) il Presidente;
b) il Segretario Tesoriere;
c) il Consiglio Direttivo;
d) il Comitato Esecutivo;
e) l’Assemblea.

Art. 13 – Presidente dell’Associazione
Il Presidente dell’Associazione sovrintende all’andamento generale dell’Associazione, ne coordina l’azione e cura i rapporti con i terzi.

Il Presidente dell’Associazione è il rappresentante legale dell’Associazione, assume la presidenza di tutte le riunioni degli organi sociali alle quali sia chiamato a partecipare dal presente Statuto, e può delegare la stessa, in caso di sua impossibilità, a un membro del Consiglio Direttivo.

Art. 14 – Segretario Tesoriere
Il Segretario Tesoriere viene nominato dal Consiglio Direttivo. Compiti del Segretario Tesoriere sono: redigere i verbali delle assemblee ordinarie e straordinarie, gestire le pratiche amministrative e contabili sotto mandato e controllo del Presidente, gestire i beni e le finanze dell’Associazione.

Art. 15 – Consiglio Direttivo
Il Consiglio Direttivo dell’Associazione è titolare delle seguenti funzioni:

a) gestire l’attività dell’Associazione;
b) determinare, approvare e modificare l’eventuale Regolamento Interno dell’Associazione;
c) nominare i rappresentanti della Associazione presso enti, organizzazioni, uffici esterni e pubbliche amministrazioni, previa proposta delle giunte di presidenza;
d) determinare la quota annuale di iscrizione a carico degli Associati.

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione delibera inoltre su tutte le questioni riservate alla sua competenza dalla legge, dallo Statuto e dall’eventuale Regolamento Interno dell’Associazione.

Art. 15.1 – Il Consiglio Direttivo dell’Associazione ha la facoltà di delegare ad uno o più dei suoi membri anche in via disgiunta tra loro, specifiche funzioni inerenti la gestione ordinaria dell’Associazione attribuendo i relativi poteri di rappresentanza, al fine di rendere più agile l’attività dell’Associazione per ciò che riguarda i normali rapporti con i terzi.

La delibera di delega deve essere approvata con il voto favorevole della maggioranza dei Consiglieri. Il Consigliere a cui viene conferita la delega non ha diritto di voto e non viene conteggiato ai fini del conteggio della maggioranza.

La delega deve specificare la funzione delegata ed i limiti temporali della sua efficacia che non potrà comunque superare la durata del mandato del Consiglio Direttivo.
 
Art. 15.2 – Il Consiglio Direttivo alla data del presente statuto è composto da 3 (tre) membri permanenti identificati nei firmatari dell’atto costitutivo e in 2 (due) Consiglieri, eletti dai membri permanenti o dall’Assemblea.

La nomina dei consiglieri non implica la modifica del presente Statuto.

Art. 16 – Comitato Esecutivo
Il Comitato Esecutivo è eletto dal Consiglio Direttivo sulla base delle candidature degli Associati; il numero che lo compone può variare in base alle attività ed esigenze dell’Associazione.

Il Comitato Esecutivo, in accordo e comunque sotto la supervisione diretta del Presidente o del Consiglio Direttivo, ha il compito di pianificare le attività dell’Associazione, con particolare riferimento alla organizzazione e suddivisione dei compiti affidati ai responsabili dei settori

Art. 17 – Assemblea dell’Associazione
L’Assemblea è il momento fondamentale di confronto, atto ad assicurare una corretta gestione dell’Associazione ed è composta dagli gli associati ognuno dei quali (FULL MEMBER e AFFILIATE) ha diritto ad un voto, qualunque sia il valore della quota.

Essa è convocata almeno una volta all’anno in via ordinaria, ed in via straordinaria quando sia necessaria o sia richiesta dal Consiglio Direttivo o da almeno un decimo degli associati. In prima convocazione l’assemblea ordinaria è valida se è presente la maggioranza dei soci, e delibera validamente con la maggioranza dei presenti. In seconda convocazione la validità prescinde dal numero dei presenti.

L’assemblea straordinaria delibera in prima convocazione con la presenza e col voto favorevole della maggioranza dei soci e in seconda convocazione la validità prescinde dal numero dei presenti.

La convocazione va fatta con comunicazione a mezzo di posta elettronica personale o utilizzo dei canali di comunicazione disponibili, presenti e futuri otto giorni prima della data dell’assemblea. Delle delibere assembleari deve essere data pubblicità mediante pubblicazione del relativo verbale sui canali di comunicazione di PROPUGLIAPHOTO.

Art. 17.1 – L’Assemblea ordinaria approva il bilancio preventivo e consuntivo e può eleggere un membro del Consiglio direttivo.
L’Assemblea straordinaria delibera su qualunque questione inerente la straordinaria amministrazione.
All’apertura di ogni seduta l’Assemblea elegge un Presidente il quale nomina un segretario ed entrambi dovranno sottoscrivere il verbale finale.

Articolo 18 – Tutte le cariche elettive sono gratuite; agli Associati compete solo il rimborso delle spese varie regolarmente documentate.
 
Articolo 19  – Regolamento e altre norme applicabili.
L’Associazione potrà dotarsi di un regolamento interno, ove ritenuto necessario.

Articolo 20 – Per quanto non previsto dal presente statuto valgono le norme di legge vigente in materia.

Alessano, lì 14 marzo 2012

 

 

F.to Kash Gabriele Torsello
F.to Alessandro De Matteis
F.to Dario Luceri

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: